Progetto Juniores per ragazzi di età compresa  tra 18 e 25 anni

con il patrocinio del CAI LOMBARDIA

Località dove viene svolto il progetto: Saint Jacques, frazione del comune di Ayas (Valle d’Aosta) usufruendo come base di appoggio della Baita della sezione CAI Besozzo localizzata a quota m. 1.750 lunga la strada che porta ai piani di Verra.

Periodo: dal 16 al 23 agosto 2019.

Attività programmate:

1.        cartografia e orientamento;

2.       piani altitudinali della vegetazione in Val d’Ayas;

3.       organizzazione escursione e sicurezza;

4.      arrampicata su roccia;

5.       muoversi su percorso attrezzato e soggiorno in rifugio d’alta quota;

6.      salita in alta montagna;

7.       verifica del progetto eseguito.

1 - Cartografia e orientamento:

Lettura della carta e raffronto con il territorio rappresentato mediante un’escursione su punti panoramici.  Verrà eseguito un confronto carta topografica – territorio a vista e mediante strumenti (bussola e altimetro). Salita al Monte Croce (m. 2.894)

2 -  Piani altitudinali in Val d’ Ayas:

Verrà eseguito un rilievo del tipo di vegetazione salendo dal fondo valle lungo il percorso che porta al Rifugio Mezzalama (m. 3.036). Si annoteranno sulla cartina i piani altitudinali trovati.

3 – Organizzazione escursione e sicurezza:

Verranno esaminati i problemi per organizzare un’escursione in gruppo con particolare riguardo alla sicurezza mediante un’ uscita in cui si sperimenteranno l’uso della corda, nodi vari, progressione su corda fissa ecc.

4 – Tecnica di arrampicata su roccia

5 – Muoversi su percorso attrezzato e soggiorno in rifugio d’alta quota.

È prevista un’escursione al rifugio Quintino Sella (m. 3.585)  con tratti di sentiero attrezzato e con pernottamento nel rifugio stesso, dove si sperimenterà la vita in rifugio con le sue regole di comportamento.

6 – Salita in alta montagna:

Dal Rifugio Quintino Sella si salirà al Colle Felix ( m. 4.068) lungo il facile ghiacciaio per conoscere l’ambiente d’alta montagna. In base alla situazione meteo, del percorso e la verifica delle condizioni psico fisiche dei partecipanti potrà essere salito il Castore (m.4.228);

7 – Verifica del progetto eseguito e stesura della relazione finale.

Nota: la sequenza giornaliera delle attività seguirà la programmazione prevista nel paragrafo “attività programmate”, ma potrà subire variazioni in base alle condizioni meteo.

Coordinatori: Davide Rossi    340 8318949, Emilio Quadrelli  338 8561197